Amici della Musica: al Fusco Fabrizio Piepoli

84

Fabrizio Piepoli presenterà il suo nuovo progetto musicale dal titolo “Maresia”(termine che in lingua portoghese indica la spuma del mare che si vaporizza nell’aria), un racconto sonoro in cui memorie del passato si mischiano al presente, per esprimere il potere dell’incanto di una storia fluida che sembra volersi svelare attraverso un viaggio emozionante in cui convergono armoniosamente fado, cultura arbëreshë e tarantella: un itinerario mediterraneo in cui emerge la poliedricità di Fabrizio nei molteplici ruoli di polistrumentista, compositore, autore, studioso delle tradizioni musicali del Mediterraneo, nonché di ammaliante interprete.

Appuntamento il 19 gennaio, ore 21.00, al Teatro Fusco, tra gli appuntamenti della 79ª Stagione Concertistica degli Amici della Musica “Arcangelo Speranza” organizzata sotto l’egida del MiC – Ministero della Cultura, della Regione Puglia e del Comune di Taranto. 

Chitarra battente, oud arabo, saz turco accompagnano la voce di Fabrizio nel racconto appassionato delle sue radici, in cui Oriente e Occidente si fondono e danno vita a un nuovo sound generato dall’incontro fra tarantella pugliese e il tarab della melodia araba, la gioia della danza e l’estasi dell’ascolto. Strumenti che fanno da controcanto alla sua voce di tenore leggero capace anche di toccare i suoni gravi del registro baritonale e di estendersi a quelli acuti di mezzo soprano. Una vocalità sofisticata che gioca continuamente con la propria identità, col maschile e il femminile, l’Oriente e l’Occidente: nella sua voce la ricercatezza sonora del pop d’avanguardia, i melismi delle tradizioni mediterranee e le eteree incursioni nel registro di contro-tenore si fondono con naturalezza generando un’espressività intensa ed estatica.

“Maresia”, è il simbolo dei destini incrociati di genti, storie, lingue e canti che hanno mosso e fecondato la storia, rendendola ibrida e caleidoscopica. Un passato che transita nel presente e ispira il futuro.