Musica, architettura: è il MAP Festival

132

Sta per partire il MAP Festival – Musica, Architettura, Parallelismi”, rassegna di eventi organizzata dall’Orchestra della Magna Grecia in collaborazione con l’Arcidiocesi di Taranto, il Comune di Taranto, l’Ordine degli Architetti di Taranto, il MArTA, la Regione Puglia e il Ministero della Cultura.

Saranno “Le 8 stagioni – Vivaldi & Piazzolla” in programma martedì 7 giugno alle 21.00 sulla splendida scalinata della Concattedrale Gran Madre di Dio, a dare ufficialmente inizio al Festival.

Mercoledì 8 giugno alle 11.00 in piazza Garibaldi a Taranto, inaugurazione del progetto “Le Ragazze”, installazione/mostra a cielo aperto a cura di Francesco Di Dio (aka EFFE). Scopo del progetto, inserito all’interno del MAP Festival – Musica, Architettura e Parallelismi: restituire attraverso un linguaggio pop, l’incisività delle donne che hanno fatto o fanno la differenza.

Le installazioni on site esposte fino al 18 giugno (per l’intera durata del MAP Festival), sono progettate in esclusiva per il MAP Festival dallo Studio New Fundamentals Research Group.

Sempre mercoledì 8 giugno sarà la volta di “Electric Nature”, concerto nell’incantevole e suggestiva cornice della pineta del Convento dei Battendieri sul Mar Piccolo con un duo d’eccezione formato dalla pianista Gloria Campaner e dal violoncellista Johannes Moser. Sabato 11 giugno toccherà a “Drum Circle”, evento ritmico in cui 100 “non musicisti” creeranno musica dal vivo con l’Orchestra della Magna Grecia. Scenografia della session: l’Isola di San Pietro, che ospiterà per la prima volta nella sua storia un concerto. Inizio diretta streaming alle 19.00.

Lunedì 13 giugno Franco Purini, architetto di statura internazionale, terrà una lectio magistralis al Museo Archeologico Nazionale di Taranto. Nell’occasione esporrà idee originali e soluzioni innovative in campo urbanistico. Mercoledì 15 giugno, nel capannone di Five Motors, in un contesto di architettura industriale, toccherà ai Deproducers. Progetto nato dall’estro di Vittorio Cosma, tastierista ex membro della Premiata Forneria Marconi e vincitore di numerosi Dischi d’oro in collaborazioni con, tra gli altri, Fabrizio De Andrè e Pino Daniele, Gianni Maroccolo, bassista in passato dei Litfiba e dei CCCP – Fedeli alla linea, Max Casacci, attuale chitarrista e vocalist dei Subsonica, e Riccardo Sinigallia, cantautore e produttore.

Sabato 18 giugno, a conclusione del MAP Festival, “Look at the world”, concerto di Sir John Rutter, compositore, direttore di coro e d’orchestra tra i più noti e apprezzati nel panorama melico internazionale. Evento all’interno della Concattedrale Gran Madre di Dio, con un ensemble straordinario: settanta professori dell’Orchestra della Magna Grecia e centotrenta coristi del L.A. Chorus e dell’A.R.CO.Pu, l’Associazione regionale dei cori pugliesi.