Servizio civile: Selezione per 20 giovani

52

L’ Amministrazione Provinciale di Taranto, in qualità di ente accreditato per il Servizio Civile Universale (SCU), comunica che è in corso la selezione di 20 giovani da impiegarsi nel programma di servizio civile digitale. Quale ente capofila della “Rete SCU Provincia di Taranto”, l’Ente di via Anfiteatro, tramite il settore Affari Generali guidato dall’avv. Stefano Semeraro, coordinerà otto enti di accoglienza: i comuni di Taranto, Avetrana, Castellaneta, Crispiano, Leporano, Maruggio, Pulsano e Arnesano in provincia di Lecce, sui quali saranno distribuiti i due progetti approvati dal Dipartimento per le Politiche Giovanili della Presidenza del Consiglio dei Ministri. I progetti selezionati rientrano nell’ambito del programma “Verso la comunità digitale”, con l’obiettivo di diffondere e migliorare le competenze digitali dei cittadini al fine di accrescere l’utilizzo dei servizi on-line della Pubblica Amministrazione, semplificando il rapporto tra cittadini e PA.
Di seguito, in dettaglio, i due progetti:

  1. “CITTADINI AL CENTRO”, la cui missione è quella di accrescere nelle comunità dei cittadini il livello delle competenze digitali diffuse per favorire l’uso consapevole delle nuove tecnologie al fine di incrementare l’uso dei servizi digitali offerti dalle otto amministrazioni territoriali co-progettanti e assicurare il pieno godimento dei diritti di cittadinanza attiva da parte di tutte e tutti;
  2. “MONDO DIGITALE 2021”, la cui missione è di garantire l’accrescimento delle conoscenze relative ai servizi ed alle opportunità offerte dalla digitalizzazione, nonché lo sviluppo delle competenze digitali diffuse per favorire l’uso consapevole e responsabile delle nuove tecnologie, per promuovere il pieno godimento dei diritti di cittadinanza attiva da parte di tutti e tutte, per incentivare l’uso dei servizi online delle Amministrazioni pubbliche, semplificando il rapporto tra cittadini e Pubblica Amministrazione.
    C’è tempo sino alle ore 14:00 del giorno 26 gennaio 2022 per inviare la domanda di partecipazione; sono ammessi a partecipare alla selezione i giovani che alla data di presentazione della domanda abbiano compiuto il diciottesimo e non superato il ventottesimo – 28 anni e 364 giorni – anno di età.
    La durata del servizio è di 12 (dodici) mesi ed agli operatori volontari spetta un assegno mensile di € 444,30.
    La domanda di partecipazione deve essere presentata esclusivamente nella modalità online, attraverso la piattaforma DOL (https://domandaonline.serviziocivile.it), avendo cura di individuare la sede di svolgimento. È possibile, comunque, presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto ed un’unica sede, da scegliere tra i due progetti. «L’idea si sviluppa attorno a un tema importante per la Pubblica Amministrazione, che non a caso è anche una delle missioni del PNRR – spiega il Presidente della Provincia di Taranto Giovanni Gugliotti – che è quello di diffondere l’uso delle tecnologie digitali per semplificare il rapporto tra cittadini e PA, oltre che di favorire una maggiore partecipazione alla vita amministrativa. Da non sottovalutare il valore civico del Servizio: per i giovani disoccupati si tratta di cogliere una grande opportunità, che può rappresentare non solo un primo passo verso il mondo del lavoro, ma soprattutto la possibilità di sviluppare un profondo senso di appartenenza con la propria terra e di creare rete fra le varie parti sociali».