SailGP, garantite nei tre giorni sicurezza e pulizia

48

Al grande successo della manifestazione SailGP, voluta fortemente dall’amministrazione Melucci, hanno contribuito con una larga disponibilità di uomini e mezzi la Polizia Locale di Taranto, la Polizia di Stato, l’Arma dei Carabinieri, la Guardia di Finanza, i Vigili del Fuoco, la Guardia Costiera, il 118 e la Croce Rossa. Il Comune di Taranto, nell’organizzare l’ evento internazionale, si è reso anche protagonista insieme a tutti questi attori della sperimentazione di uno dei primi “piani della sicurezza” di eventi in presenza di questa portata, in epoca Covid. Alla “safety” e “security” degli eventi pre Covid, si è aggiunto l’elemento “health” (salute) per poter creare circostanze alternative in tutta sicurezza basate sulla regolamentazione di un’accurata gestione dell’evento, dalle fasi iniziali a quelle finali. Alla riuscita, dal punto di vista della sicurezza della manifestazione, sia a terra, sia in mare, ha contribuito – afferma l’assessore alla Polizia Locale Gianni Cataldino-  un’organizzazione definita in ogni piccolo dettaglio e l’impegno di donne e uomini in questi tre giorni che hanno portato Taranto sulla ribalta internazionale.  Soddisfatto anche il presidente di Kyma Ambiente Giampiero Mancarelli.  L’azienda è stata parte attiva della manifestazione velistica più veloce al mondo. Migliaia i  turisti che  hanno potuto ammirare una città pulita e accogliente, grazie al lavoro quotidiano degli operatori e al dispiegamento di numerosi mezzi a sostegno. Ogni giorno è stato effettuato il servizio di raccolta dei rifiuti e di spazzamento delle sedi interessate dalla manifestazione. In particolare il molo San Cataldo, la Rotonda del Lungomare, il molo Sant’Eligio, Piazzale Democrate, il Castello Aragonese. C’è stato un implemento della raccolta dei rifiuti dai cassonetti ingegnerizzati nel Borgo e in Città Vecchia (due volte al giorno) e dei servizi di pulizia e cambio buste dei cestini (tre volte al giorno). C’è stato, inoltre, un servizio speciale di raccolta degli ingombranti abbandonati. Si è proceduto anche alla pulizia straordinaria della Passeggiata Leogrande, in corrispondenza del Lungomare di Taranto, uno degli affacci più belli sulla rada di Mar Grande, dove si sono sfidati i velocissimi catamarani F50. Positivo anche il bilancio del servizio di raccolta differenziata all’interno del media hub, dove erano stati allestiti cestini e carrellati, svuotati con regolarità e nel pieno rispetto dello spirito di SailGP, completamente plastic free.