Martin Garrix e Bono insieme con “We are the people” l’inno ufficiale per Euro 2020

110

Si chiama ‘We Are The People’ l’inno ufficiale degli europei UEFA Euro 2020, gli europei di calcio rimandati al 2021 che si terranno da giugno a luglio in diversi Stati del continente. Il brano è del DJ olandese Martin Garrix, che per l’occasione ha scelto di farsi affiancare da due giganti del pop rock, ovvero Bono Vox e The Edge degli U2 che prestano voce e chitarra alla canzone.

Ovviamente anche il testo è opera di Bono, un inno all’unità tra Paesi in un momento così difficile per tutto il mondo, e i riff di chitarra marchio di fabbrica di The Edge rendono ‘We Are The People’ molto più U2 che pezzo da ballare nonostante la produzione di Garrix.

“Quando abbiamo discusso su chi sarebbe stato bello coinvolgere nel progetto – ha detto Martin Garrix –  Ho pensato a Bono e The Edge  ma mi sembravano impossibili da raggiungere. Non li avevo nemmeno nella lista di persone che avevo intenzione di contattare. Poi la Uefa e il mio manager mi hanno detto: ‘se non provi nemmeno a chiederglielo, avrai sempre un no come risposta’. Allora abbiamo deciso di mandargli la demo. Circa due ore dopo ero al telefono con Bono a parlare della canzone e lui stava già cantando la melodia”.