“Mamma Musica” per far ripartire i live a Taranto

89

Taranto. Sono diciannove gli artisti che hanno deciso di sostenere “Mamma Musica”, il progetto nato per supportare e rilanciare la scena musicale tarantina in questo momento di crisi per il settore culturale.
Peppe Servillo, frontman degli Avion Travel, Tosca, Joe Barbieri, l’Orchestra di Piazza Vittorio, Javier Girotto e ancora Petra Magoni e Ferruccio Spinetti che a Taranto hanno portato in scena il loro concerto live sono solo alcuni degli artisti che ci hanno messo la faccia e che stanno contribuendo a realizzare il sogno di trasformare in concerti la generosità di chi sta aderendo al progetto. «Mamma Musica è un atto d’amore verso la musica in senso lato – commenta Antonio Oliveti, promotore di questa pregevole iniziativa – ed è rivolto a tutti. Non chiediamo un semplice aiuto economico, ma puntiamo a far muovere le emozioni di tutti gli appassionati orfani della musica. Vogliamo rendere questo progetto una scelta consapevole nel voler aiutare la musica a ripartire, dando una occasione e un sostegno vero e concreto a tutti gli artisti tarantini da troppo tempo fermi». E ad oggi, con quanto raccolto, sarà possibile organizzare 15 concerti in altrettanti luoghi della città. Ma il treno di solidarietà culturale non si ferma. E per dar vita a un sistema di supporto della musica e degli operatori dello spettacolo sono scesi in campo artisti tarantini e colleghi della scena nazionale, ritrovandosi tutti sotto il motto “Sosteniamo Mamma Musica”.
Il progetto nasce da un’idea di Antonio Oliveti, direttore artistico del Taranto Jazz Festival. «Vogliamo contribuire nel nostro piccolo e con i nostri strumenti al rilancio della scena musicale tarantina – dichiara Antonio Oliveti – e lo facciamo con un progetto in grado di trasformare in musica tutti i contributi che arriveranno. Con questa iniziativa vogliamo essere al fianco degli addetti ai lavori della musica dal vivo, a partire dai musicisti e dai tecnici, fino ai proprietari dei locali specializzati in eventi live. Un modo non solo per sostenere categorie in difficoltà, ma anche per rilanciare il territorio tarantino come un ambiente fertile e ricettivo nei confronti della musica e della cultura in generale».
“Sosteniamo Mamma Musica” è lo slogan di questa iniziativa, che con il suo sistema di donazioni è già riuscita ad ottenere il budget per 15 concerti in altrettante location, un numero importantissimo, ma che gli organizzatori sperano di poter veder crescere sempre di più, così da poter garantire sempre più eventi per la stagione estiva. Concerti che chiunque da casa può aiutare a mettere in piedi effettuando una donazione tramite Paypal al Taranto Jazz Festival o con bonifico al codice IBAN IT10Z0708715801000000002416 .
Per qualsiasi informazione sull’ iniziativa o sulle proposte artistiche è possibile contattare l’indirizzo mail info@tarantojazzfestival.it