Vaccini anti Covid, adesioni per fasce di età

118

Si sono avviate le adesioni alla campagna vaccinale per fasce di età. Il sistema sanitario regionale definisce il calendario di offerta vaccinale, procedendo in ordine di anzianità e sulla base della disponibilità dei vaccini. Si parte con le adesioni di 79enni e 78enni, ovvero dai nati dal 1 gennaio 1942 al 31 dicembre 1943. E poi via via verranno sbloccate le altre fasce di età in base alla disponibilità dei vaccini. Non è necessario prenotare: chi vuole vaccinarsi deve soltanto accedere al servizio e confermare la propria adesione per visualizzare data e luogo dell’appuntamento.

Tutte le info sono disponibili su https://lapugliativaccina.regione.puglia.it/

E’ stato anche programmato l’avvio delle vaccinazioni per le persone con elevata fragilità, previsto dal calendario vaccinale, sebbene in Puglia siano già partite. Tutte le info sulle vaccinazioni per le persone ad elevata fragilità sono disponibili su: https://regione.puglia.it/web/speciale-coronavirus/vaccino-anti-covid/persone-elevata-fragilita

Le prime mille vaccinazioni  per pazienti fragili  sono partite  a Bari al Policlinico con il professor Loreto Gesualdo, coordinatore del Centro regionale trapianti, e proseguiranno   mercoledì 31 marzo a Taranto. I pazienti verranno convocati direttamente dal centro di riferimento e non dovranno prenotarsi. Come da indicazione del Ministero della salute saranno somministrati i vaccini a RNA messaggero.

All’Asl di Taranto si è lavorato per organizzare al meglio tutte le sedi comunali presso cui avviare o continuare a somministrare vaccini per fasce di età. Il coordinatore del dipartimento di prevenzione, Roberto Rizzi, e il capo dipartimento, Michele Conversano, si sono recati presso le sedi comunali – presenti alcuni amministratori locali – al fine di vedere e ottimizzare le location disponibili per accogliere i cittadini da vaccinare. I dirigenti Asl e amministratori locali, terminando gli incontri, hanno mostrato soddisfazione per la reale collaborazione per le scelte e i suggerimenti formulati dalla Regione Puglia. In totale sono 568.795 le vaccinazioni effettuate sino a ieri, domenica 28 marzo 2021 in Puglia, di queste 182.504 sono a cittadini ultraottantenni.  “Ringrazio gli operatori sanitari, i medici di medicina generale, i volontari e il personale di protezione civile e tutti coloro che si stanno impegnando all’attuazione della campagna vaccinale anche in questo giorno festivo – dichiara l’assessore alla Sanità Pier Luigi Lopalco.  – partiranno le adesioni per età, dai 79enni e 78enni, e si entrerà nel pieno della campagna rivolta ai soggetti più fragili”.