Cia Taranto: i danni del maltempo

58

Danni ingenti soprattutto nella parte occidentale della provincia ionica. A Castellaneta, Laterza e Ginosa il maltempo ha mandato in crisi il settore agricolo. Ortaggi finiti sott’acqua, vento e nubifragi che hanno sferzato gli agrumi ancora in fase di raccolta, seminativi a marcire nei campi divenuti enormi pozzanghere d’acqua e poi, ancora, i danni a strade rurali completamente dissestate, alle cunette ostruite da fango e detriti: nel tarantino, è questo lo scenario causato dalle intense precipitazioni degli ultimi giorni. Ne abbiamo parlato di Pietro De Padova, presidente di Cia Agricoltori Italiani area Due Mari (Taranto-Brindisi).