Francesca Michielin e Fabri Fibra insieme con Monolocale

64

“Il monolocale rappresenta per me il simbolo del “vivere sintetico”: poco spazio per la propria vita quotidiana, ma anche per il dialogo. Il passaggio dalla natura incontaminata agli spazi ristretti e chiusi della città è traumatico e influisce anche sulle relazioni – racconta Francesca Michielin – Il contributo di Fabri Fibra mi ha offerto spunti di riflessione in un brano ironico. Lui è stato il primo che ho scelto di incontrare e al quale ho proposto questo featuring, che è stato il primo che ho scritto. L’incontro con lui mi ha dato la giusta energia per partire con tutto il progetto.”

MONOLOCALE feat. Fabri Fibra è un brano nel quale R&B e gospel si uniscono, in un incontro-scontro tra la solennità dei suoni e la tematica urban. Lo special del brano è un omaggio all’universo musicale di Francesca, con una citazione ai riff di John Frusciante dei Red Hot Chilli Peppers. La cantautrice rinnova così la sua collaborazione con Fabri Fibra in un brano nel quale il rap, grazie all’unione con la melodia gospel, le permette di rendere concreta la sua idea di “vivere sintetico” anche attraverso i suoni, descrivendo – con una prospettiva al contrario – la vita di coppia di chi sta insieme a un artista che mentre si afferma, si allontana.