Delfini e neonati: a Taranto l’associazione che sostiene le famiglie dei nati prematuri

20

Il 22 maggio 2014, grazie ad un gruppo di mamme, ad operatori sanitari e medici dell’Unità di Terapia Intensiva neonatale dell’ospedale SS. Annunziata di Taranto, tra cui il primario Oronzo Forleo e la storica caposala Dora Tagliente, è nata l’associazione “Delfini e neonati A. De Cataldo onlus”. L’idea è fornire supporto ed ascolto ai genitori di bambini nati prematuri, che si trovano in ospedale. Mamme e papà che hanno già vissuto questa esperienza traumatica, sostengono chi la sta vivendo adesso. I gruppi di ascolto sono supportati da Maria Paola Amato, psicoterapeuta (nel video).
Nella giornata mondiale dedicata alla sensibilizzazione sul tema della Prematurità, il 17 novembre scorso, l’associazione ha organizzato un incontro di riflessione e confronto ma anche di musica, arte, canto, per far conoscere come opera e di cosa si occupa. Con i fondi raccolti, si implementeranno le attività di aggiornamento scientifico del personale del reparto di Terapia Intensiva Neonatale tarantino e si contribuirà all’acquisto di attrezzature all’avanguardia.